Baby World

Mamma voglio il latte..il tuo..!

Maggio 2017

Inizio questo articolo così: il latte materno e l’allattamento al seno sono di fondamentale importanza per la salute del neonato ma anche per quella della mamma considerando che è l’alimento naturale per eccellenza.

Quando ho partorito, vuoi per la mia costituzione vuoi a causa del taglio cesareo ho avuto tantissima difficoltà ad arrivare alla montata lattea, ore e ore con Ismi attaccato al seno o io attaccata al tiralatte del nido..ma ho voluto perseverare ed il latte é arrivato e tantissimo (considerate che la maggior parte delle ostetriche concorda sul fatto che non esiste nessuna mamma senza latte ma che a volte bisogna avere solo un po’ più di pazienza e fiducia). Per alcune mamme invece l’ allattamento al seno non è possibile per cause fisiche o psichiche solo in questo caso diventa essenziale ricorrere a dei sostituti artificiali per nutrire il piccolo. Ciò però non significa che bisogna incoraggiare le mamme ad usare questa alternativa per comodità dato che anche l’Organizzazione mondiale della Sanità riconosce e promuove l’allattamento al seno per i primi 6 mesi di vita del bambino e ne consiglia il proseguimento fino l’anno.

Ma quali sono i risvolti positivi dell’allattamento al seno? Il neonato grazie al latte della mamma può costruirsi una sua flora batterica intestinale e un suo proprio sistema immunitario che,formandosi piano piano, si programmerà per difenderlo dal mondo esterno dal quale è stato protetto nel ventre materno nei 9 mesi di gravidanza. Inoltre i neonati allattati esclusivamente al seno per i primi 6 mesi di vita sono più protetti da allergie, asma, dermatiti, diabete mellito, obesità, hanno un 36% in meno di rischio SIDS (sindrome da morte improvvisa del lattante) e del 52% di sviluppare la celiachia.

Se poi il bambino è nato prematuro ancor più di fondamentale importanza per la sua salute è nutrirlo con latte umano, magari proveniente dalle Banche del latte che raccolgono questo prezioso alimento da donne che scelgono liberamente di donarlo perché ne hanno in abbondanza.

Molti i benefici anche per la mamma: è stato dimostrato infatti da ricerche scientifiche che le donne che hanno allattato al seno hanno meno possibilità di sviluppare tumori alla mammella e osteoporosi. Si riprendono inoltre prima dai postumi di gravidanza e parto.

Pensate che negli anni ’80 C era stata una enorme campagna per l incentivazione dell allattamento artificiale, io stessa sono cresciuta a latte in polvere. Ma oggi, finalmente, molte mamme stanno capendo l importanza del legame col proprio bimbo tramite l allattamento che è non solo nutrimento ma coccola, consolazione..direi vita.

Per non parlare della comodità..il nostro latte è sempre pronto, alla giusta temperatura e privo di batteri in quanto dal nostro seno l igiene è assicurato.

Pensate che si può anche allattare se si assumono certi medicinale basta chiedere consiglio al proprio medico o al centro antiveleni della propria città.

Cosa contiene il latte materno di ogni mamma?

Il latte materno cambia nel corso della giornata per rispondere al meglio alle esigenze del bambino e cambia anche col passare dei mesi. Contiene vitamine, acqua grassi proteine e vitamine in abbondanza e non è assolutamente vero che con la crecita del bambino “diventa solo acqua” anzi continua ad essere prodotto dal corpo della donna fintanto che il seno viene stimolato continuando ad essere una ricchissima fonte di benessere. Anzi con la crescita del bambino aumenta il suo rapporto energetico e calorico.

Fino a quando è meglio allattare?

Fino a quando volete, sentitevi libere di farlo in ogni momento favorendo l allattamento a richiesta che è una ottima risposta ai bisogni dei vostri bambini anche perché il latte materno caglia in modo lento all’interno dello stomaco per questo viene digerito prima a differenza del latte artificiale o vaccino. Allattate a casa o al parco, anche in chiesa se serve.

Ismi ha quasi 21  mesi e…lo allatto ancora. Contro il giudizio di tanti ..molto spesso quasi tutti..

Il mio consiglio mamme e future mamme è quello di pensare al meglio per voi ed i vostri bimbi..e di credere sempre in voi stesse..se ce L ho fatta io ce la potrete fare anche voi!!

Per accompagnarmi nella avventura dell’ allattamento ho scelto Medela con la sua linea di Tiralatte elettrici ed il mitico Purelan per la cura del seno.

Ti potrebbe interessare anche

Nessun Commento

Lascia una Risposta