Famiglia

LA NOSTRA NUOVA CAMERETTA ERBESI

Luglio 2018

Con l’arrivo del fratellino ho dovuto pensare alla cameretta per lui e così ho pure rinnovato quella del fratello maggiore. Mi sono guardata intorno tra le varie realtà presenti in commercio e la mia preferenza è andata su ERBESI, che con la Collezione Charly, dallo stile classico e intramontabile, si accompagna perfettamente al mio, nelle varianti colore delicate come l’avorio e il tortora sbiancato. Non ho sottovalutato inoltre, il fatto che è un’azienda solida, con un’ottima assistenza post vendita, made in Italy, la loro manifattura artigianale è di elevata qualità, dediti ad una ricerca di materiali pregiati e resistenti.

Per il più piccolino, nel suo primo anno di vita, ho scelto la culla Ninna di Erbesi, in quanto simula il grembo materno e così il neonato si sentirà protetto e coccolato. Però non è solo per questo motivo che la mia scelta è caduta su Ninna, ma anche per una sua funzione importante per me, perchè abbassando le sponde laterali si trovano delle cinghie che danno la possibilità di agganciarla al letto matrimoniale e, per essere sicuri che si adatti a qualsiasi tipo di letto, Erbesi ha studiato ben cinque regolazioni di altezza diverse. La culletta Ninna ha un’altra qualità significante che sarebbe la possibilità di montare la scocca su due posizioni diverse delle gambe, per permettere la posizione antireflusso che previene la morte da SIDS, e consentire in questo modo sonni tranquilli a noi genitori. Ha poi ruote piroettanti per poterla spostare da una camera all’altra con un freno per posizionarla in modo che non si muova più. Ninna ha uno stile raffinato e delicato con un corredo di stampe di cagnolini, cuoricini e stelline, un materasso in fibra sfoderabile dell’altezza di cinque centimetri, cuscino e federa, piumotto sfilabile doubleface e paracolpi che copre tutta la culla, il quale, su di un lato è separato in modo da poterlo eliminare al momento che si decida di togliere la sponda per agganciarlo al letto di mamma e papà. Le lenzuola sono di un morbido cotone fresco arricchendo l’allestimento della collezione.

Insieme alla culla non poteva mancare il comò con i suoi cassetti dove poter riporre i vestitini del piccolo. Con la culla, l’azienda Erbesi, ha progettato diversi comò, la mia preferenza è andata verso quella a tre cassetti molto capienti e grandi, con struttura truciolare certificata per la bassa emissione di formaldeide e rivestito in PVC, i piedi e le maniglie invece sono in legno.

Per il fratello maggiore, ho optato per il lettino, sempre della Collezione Charly Erbesi, anch’esso come la culla Ninna ha ruote piroettanti e con freno, le sponde sono mobili con un sistema sicuro chiamato appunto secur-baby, per agevolare i genitori nel prendere in braccio il bimbo o per poterlo avvicinare al letto matrimoniale, il tutto decorato con degli orsetti dipinti a mano, intagliati al laser e verniciati. Insieme al lettino Erbesi ha incluso una collezione fantastica di biancheria: un piumone, una coperta in pile e una in piquet, un set di tre lenzuolini e il velo zanzariera, sempre con tessuti di ottima qualità.

 

Ti potrebbe interessare anche

Nessun Commento

Lascia una Risposta