Sport & Travel

Quando il “marito è in vacanza”

Agosto 2017

In questo momento Simone è dove vorrei essere io..in Grecia a Paros.
Ebbene si, in vacanza da solo.
Ma badate bene, non é la prima volta e per il nostro “modus vivendi” non sarà nemmeno l’ ultima.
Da quando ci siamo conosciuti abbiamo incastrato perfettamente i nostri “rari” momenti di coppia puntando sempre sulla qualità perché, entrambi con i nostri impegni “di lavoro e non” eravamo spesso in giro per il mondo separatamente intendo.
Oggi quando leggo o sento mamme e donne che si lamentano o addirittura piangono perché il marito è fuori un paio di giorni per lavoro mi viene da ridere o, meglio, provo una sana tenerezza.
Nella vita ci si abitua a tutto, anche a stare sole, anche ad affrontare le lunghe giornate con un bimbo piccolo che assorbe tutto il nostro tempo e le nostre attenzioni.
E ci si abitua a farlo anche senza un aiuto, senza un marito od un papà a fianco.
Non vi nego che vorrei essere anche io in Grecia a godere di tutta la magnetica energia che, da sempre, mi trasmette quella terra ma penso prima ad Ismaele ed al fatto che, per un bimbo piccolo cosi, le spiagge assolate ventose e affollate di kites non siano adatte.
E, d’altra parte, so quanto Simone abbia bisogno di quegli spazi, di quello sport “selvaggio” e di quel gruppone di amici tutti birra e grugniti 😆.
Sarò strana? Sarò una voce fuori dal coro e criticabile ma questo mio spirito “vivi e lascia vivere” credo rappresenti un valore stra aggiunto del mio carattere.
Pochi mogli permettono questo ai loro mariti e troppe poche volte forse sono ringraziate ed apprezzate.
Provateci anche voi una volta, lasciate i vostri mariti liberi di fare..ah, la gelosia ovvio non è contemplata…un marito felice è un marito fedele ricordatevelo sempre!

Ti potrebbe interessare anche

Nessun Commento

Lascia una Risposta